Business Trip a Roma: come organizzarlo usando la metro

mappa metro roma

Roma è una città meravigliosa, ma molto grande e trafficata quindi l’ideale per visitarla è sicuramente optare per la metropolitana.

Ovviamente deve essere costruito un itinerario preciso dove poter ammirare tutti i luoghi di interesse della Capitale senza perdersi nulla andando alla scoperta di splendidi monumenti storici, grandi parchi, famose piazze e strade assolutamente da non perdere.

Ogni anno nella Capitale circolano milioni di turisti italiani stranieri e questo flusso si somma a quello di chi vive e circola in città. Ecco perché usare mezzi privati è sconsigliato.

Il centro storico è la zona più importante per le testimonianze antiche. Da qui si può partire per un giro alla scoperta dei monumenti più famosi del mondo e tuffarsi nelle ampie piazze della Capitale.

Nonostante valga assolutamente la pena di essere girato a piedi, bisogna tener presente che il centro è piuttosto esteso anche se facilmente raggiungibile grazie alle varie fermate metro.

Per giungere facilmente alla Basilica di San Pietro e magari andare poi ai Musei Vaticani, “Ottaviano” e “Cipro” sono le fermate metro più vicine.

Mentre per arrivare a Piazza del Popolo basterà scendere a “Flaminio”, per poi magari proseguire a piedi verso Piazza Venezia o Piazza di Spagna (raggiungibile anche dalla fermata “Spagna”).

Passare a Roma senza vedere Fontana di Trevi e pensare alla Dolce Vita è impossibile. Per farlo basterà scendere a “Barberini”, ammirando magari anche la strada dei divi del passato via Veneto e perdendosi nella zona prima di arrivare a destinazione.

Dalla fermata “Termini” è possibile cambiare dalla linea A alla linea B della metro e scegliere di visitare il monumento simbolo di Roma, il Colosseo (scendendo alla fermata “Colosseo”). La vista della struttura usciti dalla stazione lascerà tutti senza fiato. Sulla metro B, poi, è possibile spostarsi verso l’Aventino per ammirare il Circo Massimo (dalla fermata “Circo Massimo”) e poi passeggiare verso il colle, magari facendo tappa al Giardino degli Aranci per ammirare Roma dall’alto.

In questo itinerario ideale abbiamo visto le tappe salienti per un viaggio a Roma per chi magari ha poco tempo a disposizione e non vuole perdersi le tappe principali della città.

Ovviamente Roma è una città meravigliosa da scoprire anche a piedi, perdendosi tra le vie e gli infiniti vicoli che la compongono.

Su www.romabbella.com è possibile trovare diversi consigli interessanti non soltanto sulle cose da vedere nella Capitale, ma anche nozioni e aneddoti divertenti, luoghi dove mangiare secondo la tradizione ed altri itinerari interessanti tutti da scoprire.

Roma è una città che lascerà un profondo ricordo nel cuore di chiunque l’abbia visitata almeno una volta, una città ancora da scoprire anche per i Romani, la Città Eterna simbolo di un passato ricco di storia che ancora riesce a far emozionare chiunque la guardi.

Visitare la Capitale dovrebbe essere senza dubbio una di quelle cose che rientra nella lista delle cose da fare prima di morire di ogni individuo.